Mistress Gaia
MISTRESS GAIA - FIRST TIME TORMENT - HD
MISTRESS GAIA - FIRST TIME TORMENT - HD

Durata-Video: 25m 0s
Lunghezza-Video: 1920x1080 Pixel
Bitrate-Video: 4839 kbit/s
Formato-Video: MP4
Aggiungi: 11.05.2022
Grandezza File: 866 MB
Lingua: Italiano

26,99€

Aggiungi al carrello
Si avvicina a me con aria scocciata salutandomi " ciao moccioso, vero che ti avevo lasciato tutto legato e imbavagliato, oltre la gabbietta ovviamente hahaha ". " Sai signorino che la padrona si é proprio scocciata di averti tra le palle?" Continua dicendo che si é proprio stancata di me perché sono solo uno stupido ragazzino viziato che sa solo piagnuccolare e continua a prendermi in giro per questo e per quanto sono inutile. " Ti ho tenuto solo perché mi ha fatto divertire torturare un mocciosetto come te ma ora che ti ho usato per bene non ti voglio più vedere, vai bene solo legato e imbavagliato carino ma un po' stupido,non mi é mai importanti nulla di cosa vorresti dire o pensi ahhaah". In tutto questo rimane sempre inpiedi ( le dico frasi precise ma adoro moltissimo la sua improvvisazione per insulti e umiliazioni). Vede i miei occhi che si riempiono di lacrime e continua a prendermi in giro però,dopo poco,si china su di me e accarezzandomi il faccino continua in tono più gentile e mostrandomi la chiave della gabbietta. "Si, tutte queste lacrime da moccioso mi hanno proprio stancato ma ti userò ancora una volta ragzzino " "ho ancora un paio di giochini da farti provare" . Nel mentre mi libera e nota subito la mia erezione, dopo avermi sgridato per essere un ragzzino sempre eccitato, mi dà un calcio molto forte e dice che forse un minimo le mancherà *******i frignare,ridendo. Dopo avermi richiamato, in modo scocciato, per sbrigarmi a rimettermi in ginocchio utilizza due torment a suo piacimento per il mio pisellino dicendomi che é la tortura che più preferisce per un mocciosetto visto quanto é inutile per ogni altra cosa se non per farla ridere. Quando si stufa " Basta frignare moccioso mi stai dando vermente sui nervi, poi ci posso fare notte a torturati , una parte di me vorrebbe solo continuare ahahah ma tra poco ti vengono a prendere" " sì ho pensato di prestarti ad una mia amica mistress per un po', lei cerca una piccola troietta tipo te, carino con il pisellino, un mocciosetto per i sui schiavi" Mi vede tutto tremare e mi prende in giro dicendomi che sarei perfetta visto come mi é piaciuto *******i scopare da lei la volta scorsa. Per spaventarmi ancora di più mi dice mi useranno *******emente e in gruppo e soprattutto avranno cazzi veri. Mi dice un po' cosa potrebbero *******i e che ,anche se sono schiavi , sono molto più uomini di me mentre mi vede sempre più spaventato. " Prima ti faccio diventare una piccola troietta sul serio ragazzino, bene che non hai neanche un pelo tu hahaha" mi mette una parrucca ( se l'ha)e d'ora in poi sarò Giorgia e basta anche se nessuno userà mai il mio nome. Mi mette un plug nel culetto dandomi qualche sculacciata e prendendomi ingiro per il culetto da ragazzina tutto glabro e per cosa gli succederà. Mentre mi sostituisce la ballgag con un dildo da usare come bavaglio sente un mio "la prego padrona" soffocato dalle lacrime. Arrabbiatissima inizia a strizzarmi le palline " moccioso non avevi il minimo diritto di parlare, non ho mai voluto sentito la tua voce in nessuna sessione perché per me non ha il minimo interesse quello che pensi, tu fai e pensi solo quelli che ti dico ,chiaro " "il massimo che puoi essere é un soprammobile carino signorino non dovrai mai più fiatare "( adoro quando passa dall'essere arrabbiatissima a fare finta di essere dolce). Mentre continua a strizzarmi " dovrei proprio tagliarlo quel cosino tanto lo sai anche tu che la verginità non la perderai mai, quella del culetto me la sono già presa io hahaah." Continua molto arrabbiata a minacciarmi di tagliare il mio pisellino quando ad un tratto si fa dolce e torna ad accarezzarmi il faccino. " Ma tu sai quanto sono stata dolce con te vero mocciosetto, sei proprio carino quando stai buono e bravo, sei proprio triste per dover salutare la padrona,la tua padrona ti vuole salutare bene. Ti permetterò di leccare ancora una volta il mio culetto , lo so quanto lo adori " continua mostrandomelo e continuando a dirmi quanto io sia completamente senza volontà, che farei di tutto per lei e per il suo culetto e di quanto controlla uno stupido ragzzino viziato come me. Smette totalmente di essere dolce, mi prede per i capelli e mi mette il viso sul suo culetto ordinandoli di leccare ,scocciata e arrabbiata. Mi prende in giro perché sono un lecca culo e che é l'unica cosa che sono in grado di fare,almeno con la lingua un minimo sono utile oltre a dirmi come leccarla meglio per il suo piacere.Conutinuiamo finché non si accorge che sono venuto per la seconda volta senza toccarmi e mi dà subito un calcio. Arrabbiatissima dice che si é proprio stancata di un ragazzino sempre eccitato oltre ad altre cose che non le piacciono di questo mocciosetto mentre mi mette la cintura di castità. Mi lega e butta via la chiave , e mi dice ,che se anche é stata così buona a non tagliarmi quel pisellino verginello,non me lo farà vedere per tanto tempo e di ringraziarla. A questo punto sono prontissima per andare dalla sua amica e decide